Leonardo guarda al futuro con Accuriopress C14000

Leonardo guarda al futuro con Accuriopress C14000

Leonardo guarda al futuro con Accuriopress C14000

Leonardo srl, oggi punto di riferimento nella stampa di piccolo e grande formato nel centro Sud, continua a crescere implementando nuovi modelli di business. L’investimento più recente è stata l’implementazione nel processo produttivo del sistema di stampa digitale a foglio AccurioPress C14000 di Konica Minolta.


„Considerato l’elevato numero di stampe mensili che produciamo, quello che ci ha convinto della proposta di IPrint srl e Konica Minolta sono stati aspetti quali l’elevata velocità di produzione e tutta la suite di automatismi che ci permettono di affrontare grossi lotti di produzione con coerenza cromatica costante“, ha affermato Stella La Pusata, amministratore Leonardo Srl.

Se Leonardo srl è un’azienda storica con sede nel centro di Napoli. Nata nel 1998 come fornitore di servizi di prestampa, agli inizi si rivolge principalmente agli operatori del settore quali tipografie, editori e agenzie pubblicitarie. Negli anni successivi la fotolito subisce una trasformazione e, prima di altri, Leonardo si accorge delle potenzialità della stampa digitale, intravedendo in questo ambito un nuovo mercato. L’azienda trasferisce dunque il proprio know how in una nuova tecnologia conservando però l’affidabilità, la qualità e le competenze acquisite grazie all’esperienza in ambito prestampa.

“Nei primi anni, ci occupavamo di acquisizione di immagini ad alta definizione, stampa di pellicole e prestampa a 360°. – racconta Massimo Stella, direttore tecnico e socio di Leonardo – Intorno al 2000, grazie a quelle competenze decidemmo di aprirci una nuova strada attraverso una tecnologia che, all’epoca, era quasi visionaria, la stampa digitale. In questo modo, avremmo potuto completare il ciclo di produzione. Oltre a continuare a servire gli editori nelle brevi tirature e le agenzie pubblicitarie, con il tempo il target si amplia, estendendosi anche a un’altra tipologia di clientela, quella delle società di servizi e di produzione, che oggi costituiscono la parte più numerosa della nostra clientela. Abbiamo sempre scelto di posizionarci in un mercato che necessitava di prodotti di qualità. I nostri clienti sono aziende di produzione e di servizi che necessitano di prodotti stampati con ottima finitura, ai quali garantiamo anche la consulenza. Il 50% della nostra clientela copre l’area regionale, la parte restante sono aziende presenti sul territorio nazionale”. Nel frattempo, Leonardo ha sviluppato anche l’attività online, con un sito dedicato alla vendita del servizio di stampa via web. Questo ha portato ad ampliare la clientela passando alla vendita diretta. Oggi l’azienda sta cambiando pelle come spiega Massimo Stella: “Attualmente la nostra offerta comprende la stampa digitale sia di piccolo formato sia di grande formato. Molti nostri clienti sono punti vendita in franchising che usufruiscono dei nostri servizi per il proprio marketing interno. Oggi attraverso la nostra piattaforma, pur continuando a essere attivi nel B2B, possiamo supportare coloro che necessitano comunicazioni stampate semplici per il marketing. L’anno del covid ci ha fatto riflettere, è stato un periodo complicato e abbiamo tirato un po’ le somme. Questo ci ha portato a un nuovo cambiamento con l’installazione della AccurioPress C14000. Grazie ad un nostro storico fornitore iPrint srl, che ci supporta da svariati anni, e a Konica Minolta che ci ha aiutato in questo passaggio a una nuova tecnologia, abbiamo fatto una grande salto”. “Da oltre 20 anni, il rapporto con IPrint srl è di completa fiducia, una fiducia che si è sempre più consolidata nella pratica – spiega Stella La Pusata, amministratore dell’azienda. – Questo ci ha consentito di collaborare apertamente con i loro tecnici, che sono sempre pronti a fare sperimentazioni: li consideriamo dei consulenti, oltre che dei fornitori. Per noi questa partnership rappresenta un valore aggiunto e l’aspetto consulenziale ci dà soddisfazione”. Confermano Ciro e Francesco Sorrentino, Presidente e Sales Manager di IPrint srl: “Il rapporto tra la famiglia Sorrentino e la Leonardo srl è storico e le prime collaborazioni risalgono a quando l’azienda era ancora una Fotolito, da qui la loro grande professionalità ed esperienza nel trattamento dei file grafici e ricerca della qualità massima. Pionieri della stampa digitale di piccolo e grande formato, hanno sempre investito in tecnologie di altissimo profilo. Con l’avvento di AccurioPress C14000 e con l’aiuto dello staff tecnico/commerciale, abbiamo cercato di soddisfare le loro richieste incrementando il portafoglio prodotti realizzabili grazie alla possibilità di gestire supporti di lunghe dimensioni ed elevate grammature”.

AccurioPress C14000 integrata nel processo

Leonardo ha deciso di implementare nel proprio flusso di lavoro la AccurioPress C14000, poiché in grado di offrire nuove possibilità applicative e moderni automatismi per la gestione della qualità di stampa. Spiega Stella La Pusata: “La nuova macchina di Konica Minolta ci garantisce elevata competitività su diversi aspetti. Innanzitutto, una varietà più ampia di formati e materiali, che ci permette di poter offrire prodotti differenti ai clienti. Anche la praticità d’uso del sistema non è da sottovalutare: il nostro operatore si può concentrare molto di più su aspetti più specifici della stampa, la macchina è molto più semplice da gestire con soddisfacenti performance. Considerato l’elevato numero di stampe mensili che produciamo, quello che ci ha convito della proposta di IPrint srl e Konica Minolta sono stati aspett i quali l’elevata velocità di produzione e tutta la suite di automatismi che ci permettono di affrontare grossi lotti di produzione con coerenza cromatica costante”. La macchina si è inserita nel processo produttivo senza problemi. Infatti, oltre alla tecnologia di stampa e al RIP Konica Minolta, Leonardo si è dotata anche del software di gestione Accurio Pro Flux, che consente di poter creare degli spooler di stampa dal preflight così come un adeguato sistema di imposizione elettronico mirato al digital printing. Preflight, code e spooler di stampa, montaggio elettronico e gestione del dato variabile sono alla portata dell’operatore in qualsiasi momento. Grazie alle nuove funzionalità di questa soluzione, è possibile controllare e gestire, nell’invio del file, anche le soluzioni di finishing. Conferma Massimo Stella: “Queste funzionalità della AccurioPress ci supportano anche nel contesto del web-to-print, poiché ci consentono di ottenere una serie di prodotti standardizzati senza errori, grazie ad una preparazione adeguata die file.

L’imposition dei file da parte dell’operatore di stampa sulla macchina è un vantaggio notevole, che ci consente di proseguire tutto il processo fino alla finitura e all’allestimento senza intoppi. Altro punto di forza che ci ha convinti è il sistema di controllo colore e gestione automatizzata profili IQ-501, è unico nel suo genere. Offre setting automatici e immediati dei supporti e gestisce parametri tecnici della stampa bianca e volta, della densità e colorimetria e t iene conto anche di profilazioni già esistenti. L’aspetto dei controlli è stato sempre fondamentale per noi. La nostra scommessa era non perdere standard qualitativi consolidati negli anni ma piuttosto ampliarli”.

Un nuovo modello di business

L’implementazione del sistema all’interno della produzione di Leonardo srl non ha un risvolto puramente commerciale, ma l’azienda ha colto in questa installazione un modello di business più adeguato. La scelta è stata soppesata da opportunità tecniche, ma anche commerciali. “Grazie a questo nuovo sistema – spiega Stella - possiamo avviare alcune linee di business che prima non avevamo ipotizzato.
Abbiamo implementato, infatti, anche nuove soluzioni di finitura proprio per velocizzare ulteriormente il processo. Adesso siamo più agili, veloci e produttivi”.
Conclude Stella La Pusata: “Abbiamo ottenuto ma ggiore flessibilità, ampliamento delle aree di business, possibilità di declinare diversamente le nostre modalità di comunicazione e marketing per il raggiungimento del cliente. Attraverso questa scelta si sono aperte altre opportunità, si sono coniugate anche delle esigenze che erano nate da un paio di anni all’interno della nostra azienda e cercavamo il modo di declinarle, ma non trovavamo la giusta modalità. Con la nuova AccurioPress C14000 di Konica Minolta, il processo è diventato più semplice, anche qualitativamente perché negli anni la tecnologia si è evoluta. Oltre a nuove possibilità in termini di formato, ci consente di aumentare anche la produttività senza nulla togliere a qualità, servizio e consulenza, coniugando le attrezzature di finitura interna automatica o semiautomatica. In questo modo, possiamo intercettare quei target ai quali eravamo interessati, ma non ancora strutturati a sufficienza per servirli nel modo migliore”.