Smart work

Suggerimenti su come lavorare efficacemente da casa

Come rendere piacevole e produttivo il lavoro d'ufficio a casa a piccoli passi

01.04.2021
4 minuti 4 minuti
5-Business-Continuity-Tips-in-Response-to-Disruption.png
Contenuti
Come rendere piacevole e produttivo il lavoro d'ufficio a casa a piccoli passi

In tempi di crisi come questi, quando le persone sono chiamate a proteggere se stesse e gli altri contro il COVID-19, la maggior parte degli impiegati rimane in ufficio a casa propria. Di seguito, sfatiamo i problemi comuni che potresti incontrare e condividiamo alcuni suggerimenti su come lavorare da casa.

1. LAVORO COLLABORATIVO, OVUNQUE TU SIA

Il lavoro remoto offre ai dipendenti meno opportunità di parlare e fare gruppo con i colleghi e alcuni lo vivono come un isolamento sociale. Ma ci sono così tanti strumenti e vantaggi là fuori oggi per mantenere il flusso delle connessioni, che questo richiede solo un cambiamento del modo di pensare dal lavoro fisico a quello virtuale.

La tecnologia di messaggistica istantanea e collaborazione offre canali di comunicazione (video) istantanei per i tuoi dipendenti, in modo sicuro e connesso che spazia dai dispositivi agli ambienti.

Consiglio principale: non aver paura di intrattenerti in chiacchiere informali, proprio come faresti nella cucina dell'ufficio o alla proverbiale macchinetta del caffè! O anche programmare una pausa caffè remota di 15 minuti con un collega di lavoro per recuperare il ritardo sulla giornata o sui programmi!  

2. NAVIGAZIONE CON CONNESSIONI VIRTUALI

Oltre il 60% dei lavoratori a domicilio riferisce che le maggiori sfide che devono affrontare nelle riunioni virtuali sono le interruzioni/l'intervento contemporaneo di più persone o problemi tecnici che interferiscono con la connettività. Ma non è necessario lasciare che la tua mancanza di fisicità influisca sul modo in cui normalmente contribuiresti a una riunione.

Assicurati di aver preparato e testato in anticipo i tuoi strumenti di collaborazione per evitare problemi in tempo reale sul lavoro, molti sistemi hanno funzionalità di test proprio per questo motivo.

Consiglio principale: se ospitare una riunione virtuale ti sembra innaturale, inizia concordando le procedure o un sistema per garantire che le persone coinvolte abbiano a disposizione lo stesso tempo per parlare e segui un'agenda per mantenere tutti concentrati.

3. GESTIONE DEI CONFINI CASA-LAVORO

Chi lavora in smart working dall'ufficio di casa o da remoto, scopre spesso che la mancanza di una separazione fisica e psicologica tra la propria vita privata e quella professionale può deludere le aspettative sotto entrambi i punti di vista.

Sebbene si tratti di una messa a punto per tutti, il modo più semplice per avvicinarsi a questo è essere aperti sui propri programmi, in modo che i coinquilini / la famiglia / le persone sappiano in anticipo cosa aspettarsi e che una porta chiusa, ad esempio, significa che non bisogna disturbare durante il lavoro.

Consiglio principale: organizza le tue ore di lavoro durante la settimana e rispetta il programma. Ciò include vestirsi al mattino e stabilire tempi di pausa ragionevoli durante il giorno per consentire lo svolgimento di commissioni personali, il resto del tempo è concentrato sul lavoro.

4. RIMANERE PRODUTTIVI IN AUTONOMIA

Spesso possono esserci esitazioni riguardo a modalità di lavoro flessibili e produttività, con manager e datori di lavoro eccessivamente preoccupati che le prestazioni lavorative possano risentirne se i loro dipendenti non sono attentamente monitorati.

La buona notizia è che le statistiche mostrano che le aziende che consentono il lavoro remoto hanno un turnover dei dipendenti inferiore del 25% rispetto a quelle che non lo fanno. Quindi, una volta instaurata, la fiducia ripaga sempre! Ma se il tuo datore di lavoro o l'azienda sono tra quelli che hanno ancora bisogno di essere convinti, imposta check-in e KPI regolari in modo che la tua produttività sia dimostrata dai risultati, invece di essere semplicemente "considerato disponibile."

Se lotti con l'auto-motivazione come lavoratore di un ufficio a casa, prova a definire una "zona di lavoro", può essere la scrivania dell'ufficio, uno spazio al tavolo della cucina o anche il giardino, semplicemente un luogo che associ al lavoro svolto.

Consiglio principale: prova a lavorare in una stanza diversa da quella in cui inizierai/finirai la tua giornata, così potrai avere la transizione psicologica "al" e "dal" lavoro.

ULTERIORI INFORMAZIONI

Konica Minolta aiuta attivamente i suoi clienti con soluzioni, servizi e indicazioni essenziali per lavorare da casa e per una collaborazione senza interruzioni, ad esempio con la nostra soluzione di collaborazione Workplace Go. Non lasciarti sfuggire questi 5 suggerimenti gratuiti per migliorare la collaborazione

Potrebbe interessarti anche:

Gamification: tutti vincitori

La gamification porta al successo in modo divertente. Per la fidelizzazione...

Smart work
15.04.2021

Cosa significa VUCA? E perché queste quattro lettere aiutano le aziende a gestire meglio la complessità?

La trasformazione digitale sta scuotendo il mondo. I quattro termini che VUCA...

Smart work
14.11.2021

Olocrazia, quando il processo guida l'azienda

L'olocrazia è un modello di gestione organizzativa per le PMI. Rimuove le...

Smart work
25.09.2021
Da noi per te: