SUCCESSO PER IL PROGRAMMA CARBON NEUTRALITY DI KONICA MINOLTA: OLTRE 30.000 TONNELLATE DI EMISSIONI COMPENSATE IN 5 ANNI

| 11 marzo 2021

Konica Minolta Business Solutions Europe annuncia che dall'introduzione del suo programma "Enabling Carbon Neutrality" cinque anni fa, la società, insieme ai suoi clienti, ha già compensato più di 30.000 tonnellate di emissioni di CO2. Ciò corrisponde a una distanza superiore a 93 milioni di chilometri percorsi con un'autovettura media, ossia circa 2.300 viaggi in auto intorno al mondo (lungo l'equatore). I clienti di sedici Paesi in Europa hanno contribuito in maniera significativa a questo successo.


 Come parte attiva nel raggiungimento dei 17 obiettivi di sviluppo sostenibile (SDG) definiti dalle Nazioni Unite, questo progetto rientra nell’obiettivo “azioni per il clima”, uno dei sei aspetti di sviluppo sostenibile su cui Konica Minolta Europe sta concentrando le proprie attività, insieme a “Produzione e onsumo responsabili”, “Istruzione di qualità", "Parità di genere", "Lavoro dignitoso e crescita economica" e "Partnership per il raggiungimento degli obiettivi”. Gli SDG sono stati sviluppati dalle Nazioni Unite per avere una strategia olistica mondiale per superare le principali sfide globali a livello ambientale e sociale.

 

Il programma "Enabling Carbon Neutrality" è una delle misure messe in atto da Konica Minolta per ridurre gli impatti del Cambiamento Climatico. I clienti che aderiscono a questo programma supportano diversi progetti di compensazione delle emissioni di CO2 prodotte dai sistemi di stampa. Uno di questi è il progetto di compensazione certificato gold standard ad Aruba: un parco eolico con una capacità totale di 30 megawatt che riduce efficacemente la dipendenza dell'isola dal diesel e da altri combustibili per la generazione di energia. Questo progetto in collaborazione con ClimatePartner aiuta a combattere il riscaldamento globale in due modi: in primo luogo, l'atto di bruciare carburante per generare elettricità provoca quantità significative di CO2. In secondo luogo, l'isola caraibica deve anche importare quei combustibili dall'estero, il che si traduce in un onere aggiuntivo per il clima. L'impatto positivo del progetto va oltre la protezione del clima: crea opportunità di occupazione locale e comporta la modernizzazione e il supporto delle infrastrutture locali.

 

Il programma Carbon Neutrality fa anche parte del servizio bizhub ECO di Konica Minolta, che include una configurazione ecologica preimpostata di sistemi multifunzione a colori e la collaborazione con Treedom. Grazie alla società Treedom, per ogni servizio venduto, viene piantato un albero in Kenya. Si tratta di un’iniziativa supportata dalla sede di Konica Minolta di Langenhagen ma anche dalle filiali di altri Paesi. 

 

Inoltre, dal 2018, l'intera sede europea dell'azienda è carbon neutral. Tutte le emissioni, dal consumo di energia agli spostamenti del personale e ai viaggi d'affari, vengono compensate.

 

Non solo, ma in termini di riduzione delle emissioni di CO2, l'obiettivo ambientale a lungo termine di Konica Minolta, Eco Vision 2050, prevede di ridurre le emissioni di CO2 dell'80% fino al 2050 (rispetto al livello del 2005). L'azienda è riuscita a superare il suo obiettivo a medio termine del 40% fissato per il 2016 con il 49% di risparmio sulle emissioni.

 

La pandemia COVID-19 ha anche rivelato un'area importante in cui è possibile risparmiare le emissioni: i viaggi d'affari. In quest’ottica Konica Minolta ha sviluppato uno strumento di supporto visivo da remoto, AIRe Link. Questo servizio consente alle aziende di identificare o risolvere autonomamente i problemi sui propri dispositivi di stampa pur essendo supportate dai tecnici Konica Minolta collegati in remoto. Da febbraio 2020 sono state risparmiate più di 3.000 visite di clienti in tutta Europa. Oltre a rilevare malfunzionamenti su MFP o dispositivi di stampa di produzione, AIRe Link può essere utilizzato anche per dispositivi o macchine di altri settori. 

 

Un altro esempio dell’attenzione di Konica Minolta alle emissioni di CO2 è l’implementazione di Workplace Go, uno strumento di collaboration che consente alle aziende di fare meeting e riunioni da remoto in modo semplice e flessibile; così vengono ridotti gli spostamenti per incontrarsi fisicamente. 

 

Il fatto che l’impegno di Konica Minolta nei confronti della Sostenibilità stia dando i suoi frutti è confermato dai prestigiosi riconoscimenti ottenuti: dall’inserimento da parte di Corporate Knights nella lista delle 100 aziende più sostenibili al mondo, all’inserimento nella Climate A List di CDP per la 5° volta, fino all’essere stata inclusa nell’Indice Dow Jones Sustainability World (DJSI World), uno dei più prestigiosi indici globali di investimento ESG (Environment Social Governance), per il nono anno consecutivo.

 

“Siamo lieti del risultato raggiunto dal nostro programma Carbon Neutrality, perché prendiamo sul serio la nostra responsabilità nel ridurre l’impatto sull'ambiente e i riconoscimenti ottenuti dimostrano che i nostri sforzi stanno dando i loro frutti. Eppure, compensare le emissioni di CO2 inevitabili è solo l'ultimo passo. Questo è il motivo per cui ci stiamo concentrando principalmente sul ridurre il consumo di energia e sull’utilizzo di fonti di energia alternative”. Ha commentato Olaf Lorenz, Senior General Manager Divisione Digital Transformation di Konica Minolta Business Solutions Europe.