Konica Minolta alla notte degli Oscar

| 17. dic 2019

Undici premi per celebrare undici eccellenze del mondo della stampa italiana: aziende che, forti di una storia più o meno lunga, non hanno mai smesso di guardare al futuro e di crescere.


Mercoledì 4 dicembre, nella sala Parterre di Palazzo Mezzanotte, si è svolta la XXVIII edizione degli Oscar della Stampa, la manifestazione che dal 1987 (all’epoca il premio si chiamava “la Vedovella”) assegna un riconoscimento alle aziende dell’industria grafica che nel corso dell’anno si sono distinte per la qualità del loro lavoro in un particolare ambito.

A presentare la serata Enrico Barboglio, ceo di Stratego Group e membro della giuria che lo scorso ottobre ha scelto i vincitori fra le aziende candidate, e Laura La Posta, giornalista de Il Sole 24 ore.


Konica Minolta come promotore di innovazioni nella stampa professionale non poteva mancare. A noi - nella figura di Antonio Maiorano, Professional Printing Sales Director – il compito di premiare il Best Technology Innovator: l’azienda ACM.


Di seguito gli altri premi e premiati dell’edizione 2019 degli Oscar della Stampa:

Imprenditore dell’anno a Emilio Albertini di Albertini Packaging. Sponsor Heidelberg

Best nobilitazioni e supporti speciali a Labe. Sponsor Gruppo Cordenons

Best label printer a La Prensa. Sponsor Gallus

Best digital printer a Leaderform. Sponsor HP

Best cartotecnica a Arti Grafiche Turini. Sponsor Koenig & Bauer

Best converter a Nuova Erreplast. Sponsor Converting Magazine

Best wide format printer a Sismaitalia. Sponsor Wide Magazine

Industry 4.0 printer of the year a Istituto Poligrafico Zecca dello Stato. Sponsor Federazione Carta e Grafica

Industria grafica dell’anno a Chinchio. Sponsor Printgraph.



A designare i vincitori in questa edizione una giuria composta da nove membri: Enrico Barboglio, ceo di Stratego Group; Renzo Callegari, consulente per le produzioni presso Cheil Italy; Valentina Carnevali, chief marketing manager di Stratego Group e segretario generale di DMA Italia; Fausto Ceolini, consulente per aziende per l’Industria 4.0; Luca Fiammenghi, docente di Tecniche grafiche avanzate al Politecnico di Milano; Stefano Lavorini, direttore della rivista ItaliaImballaggio; Franco Martinetti, art director; Giuseppe Peccati, fondatore di Asso Prod e collaboratore di Event management; Marco Sachet, esperto di settore.


Sul sito oscardellastampa.it sono disponibili le motivazioni per l’assegnazione dei premi, le foto e i filmati della serata.